martedì 22 febbraio 2011

E' così che si diventa matti?

Ok! Sto diventando matta... lo so... ma ho ancora quel barlume di lucidità per poterne parlare... serenamente... insomma... serenamente non proprio!

Oggi ho portato fuori un gruppetto di bimbi di prima che era rimasto indietro su alcuni argomenti di scienze... Ci siamo messi in una stanzetta accanto alla classe. Una stanzetta utilizzata spesso da una mia collega. Una stanzetta con un tavolo un portamatite e una rana grossa come la mano di un bimbo ... una rana di gomma!

Dopo un po' è rimasto con me un solo bambino... un bimbo che si distrae con niente... e ho iniziato a guardare con sospetto la rana... temendo che diventasse il nuovo elemento distrattore del mio alunno...

La rana stava proprio accanto al portamatite in fondo al tavolo.

Finiamo il primo lavoro, alzo la testa e la rana si era avvicinata... non era più in fondo al tavolo ma vicino al quaderno che stavamo utilizzando... Come ci è arrivata?
Ah! Certo potrebbe essere stato il bambino... peccato che stava accanto a me e io non mi sono accorta di nessun movimento.

Sono diventata sospettosa... ma ho continuato il mio lavoro e un nuovo esercizio... al termine del quale la rana si era posizionata accanto a me ... dal lato opposto rispetto al bambino...
E mica sono matta davvero... ho pensato... e ho iniziato a toccare la rana in modo da vederla saltare... non è accaduto nulla!

Sto diventando matta? La mia follia inizia con una rana?

4 commenti:

  1. Ragazza, tu mi inquieti...io non ci tornerei più in quell'aula!

    RispondiElimina
  2. via da quel posto! non si sa mai...

    RispondiElimina
  3. Una cosa è certa... non mi sento più tanto tranquilla!

    RispondiElimina
  4. uhm.
    prova a guardarti intorno spiritata, la prossima volta, e gridare "ehi!!! lo so che sei qui! cosa vuoi da me???"

    e portati dell'aglio. e un paletto di frassino.
    no, quelli sono per i vampiri scusa! ;)

    RispondiElimina